Aiutiamo le aziende a prevenire e limitare i rischi legali
Supporto e consulenza per gestire e prevenire i rischi legali
Abbiamo sviluppato modelli specifici e modalità di assistenza in grado di prevenire i rischi e ridurre la superficie di attacco sotto il profilo legale, riducendo il livello di vulnerabilità delle aziende clienti, della proprietà e di chi ci lavora.
  • assistenza M&A e procedimenti di «due diligence» legale
  • consulenza e contrattualistica per lo sviluppo internazionale
  • assistenza del datore di lavoro in controversie di lavoro
  • consulenza e assistenza in area penale d’impresa e tributario
  • assistenza e consulenza per i passaggi generazionali
  • consulenza per crisi e piani di risanamento e/o riorganizzativi
  • assistenza continuativa su una vasta gamma di aree legali
  • prevenzione rischi legali e riduzione della vulnerabilità
  • formazione e addestramento al management e al personale
Scarica la selezione periodica di aggiornamenti su questioni giuridiche di interesse aziendale

Periodicamente rendiamo disponibile per il download gratuito una raccolta di sintesi su alcuni temi giuridici di interesse aziendale, raggruppati per categoria, ideata per una agevole lettura anche su tablet o altri dispositivi portatili.

In molti casi la sintesi sull’argomento è seguita dal testo delle disposizioni citate o di riferimento, in modo da permetterne la lettura contestuale.

La raccolta si rivolge a imprenditori, managers e professionisti interessati a migliorare la comprensione degli istituti giuridici, del contesto normativo e degli orientamenti giurisprudenziali con cui le imprese devono confrontarsi: la loro gestione risente sempre di più del quadro normativo e giurisprudenziale, e i loro risultati individuali e di settore sono influenzati anche dal modo in cui affrontano gli aspetti legali.


 Questioni Legali d'impresa - Anno 2015 completo
 Questioni Legali d'impresa - solo III Trimestre 2015

Gli aggiornamenti successivi sono disponibili al seguente URL:

https://www.linkedin.com/today/posts/fulviograziotto

Seminari di approfondimento

Milano, Mercoledì 28 - giovedì 29 ottobre 2015

DUE DILIGENCE AMBIENTALE

Aspetti assicurativi e di responsabilità civile e penale

Programma completo del Seminario.

Organizzato da: FAST Ambiente - www.fast.mi.it


Presentazione

Negli ultimi anni, particolarmente a seguito della crisi finanziaria delle imprese, si è sviluppata una maggiore sensibilità verso l’opportunità di effettuare, in via preventiva, un’analisi dei rischi attuali e potenziali dei costi ambientali legati al patrimonio immobiliare.

La Due Diligence Ambientale fornisce un’assistenza adeguata nel proteggere l’acquirente dal rischio di errate valutazioni delle possibili passività ambientali di una proprietà ed è finalizzata a fornire un reale supporto ad ogni operazione di acquisizione, concessione d’uso di aree industriali e/o fusioni aziendali.

Il corso in oggetto, affronterà come va fatta una corretta analisi (o audit) di Due Diligence secondo la guida ASTM, a valutare le imprecisioni di valutazioni già effettuate e come queste andrebbero integrate per una corretta valutazione delle passività.

Il corso si rivolge non solo ad operatori del settore, ma a chiunque abbia a che fare con fusioni, acquisizioni, cessioni di ramo d’azienda che coinvolgono il patrimonio immobiliare.


Gli aspetti legali trattati dal nostro studio sono i seguenti:

Giovedi 29 ottobre 2015

9:30 Due diligence pre-acquisitiva e “full

  • La cd. «vendor due diligence»
  • Property deal vs. SPV deal: implicazioni
  • LOI/MOU: criticità e rischi da evitare ai fini della responsabilità precontrattuale
  • Cessioni, conferimenti, scissioni

11:15 Coffee break

11.30 Le principali criticità da analizzare nella due diligence legale

  • Analisi degli atti di provenienza
  • Analisi rischi di RC, revocatoria, ecc.
  • Destinazione d’uso ai fini urbanistici
  • Iscrizioni o trascrizioni Pregiudizievoli
  • Prelazione da parte dello Stato
Assistenza legale a misura del cliente

Siamo una delle poche realtà di dimensione contenuta e con capacità di intervento a 360° per l’assistenza e la tutela in numerosi settori di attività, e ciò tanto in ambito nazionale che internazionale.

Il business di oggi non conosce confini, e anche noi abbiamo una vocazione sempre più internazionale: la capacità di assicurare anche assistenza legale in oltre 60 paesi esteri ci rende unici.

Il nostro Studio è improntato al concetto di boutique legale, con una struttura orientata alle esigenze specifiche della clientela per aiutare ogni singolo cliente ad affrontare al meglio le sue questioni legali.

Riusciamo a farlo perché vi garantiamo la nostra capacità di gestione di ogni tipo di operazione: saremo sempre noi il vostro interlocutore, impegnandoci per mantenere tariffe competitive e assicurarvi una qualità del lavoro che sarà sempre e ovunque quella che siete abituati ad avere con noi.

Siamo in grado di seguirvi con precisione e puntualità, interagendo con le vostre strutture interne, fornendovi assistenza in ogni fase delle operazioni che volete intraprendere.

Grazie al nostro team di professionisti, possiamo assistere e consigliare adeguatamente la clientela in numerose aree del diritto: conosciamo davvero le esigenze specifiche del vostro settore.

Aggiornamenti
PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE QUESTIONI CHE TRATTIAMO, SEGNALATECI IL VOSTRO INDIRIZZO EMAIL

Curiamo una selezione mirata di novità normative e di aggiornamenti giurisprudenziali per le aree giuridiche che seguiamo.

Pubblichiamo gli aggiornamenti solo quando li riteniamo rilevanti: facendone richiesta, non li riceverete a cadenza regolare, ma solo quando ci sono novità normative o decisioni giurisprudenziali che riteniamo degne di segnalazione.

Qui di seguito riportiamo gli aggiornamenti più recenti: per riceverli gratuitamente in tempo reale, potete segnalare il vostro indirizzo email scrivendo a info@studiograziotto.com.

 
40 gg.
Rif. 223/4015/07/20162145251,17%
L'estratto di ruolo vale come prova della pretesa impositiva
A cura di Fulvio Graziotto

Anche se alla intimazione di pagamento non è stata allegata la cartella esattoriale, l'estratto di ruolo ha valore probatorio.

(Leggi tutto)

41 gg.
Rif. 222/4114/07/20162192281,28%
Nel caso di contabilità in nero possibile il sequestro preventivo durante le indagini preliminari
A cura di Fulvio Graziotto

Gli esiti delle verifiche fiscali sono utilizzabili in sede cautelare senza le garanzie previste dal codice di procedura penale.

(Leggi tutto)

42 gg.
Rif. 221/4213/07/2016223022,99%
Il cliente che non vigila sul professionista risponde delle sanzioni tributarie amministrative
A cura di Fulvio Graziotto

Gli obblighi tributari della presentazione della dichiarazione fiscale e della tenuta delle scritture contabili affidati a un professionista non manlevano  (Leggi tutto)


43 gg.
Rif. 220/4312/07/2016224718,8%
Accertamento emesso prima dei 60 gg. illegittimo anche se scadono i termini di decadenza
A cura di Fulvio Graziotto

La scadenza imminente dei termini di decadenza per l'azione di accertamento non è un motivo di urgenza che giustifica una deroga al termine dilatorio  (Leggi tutto)


44 gg.
Rif. 219/4411/07/20162310241,04%
Omesso versamento di ritenute previdenziali fino a 10mila euro con obbligo di segnalazione
A cura di Fulvio Graziotto

Per gli omessi versamenti inferiori alla soglia di rilevanza penale, a seguito della depenalizzazione è stato espressamente previsto l'obbligo di  (Leggi tutto)


47 gg.
Rif. 218/4708/07/20162474271,09%
La prova che un'operazione realizzata all'estero tramite società collegate sia reddito grava sull'Ufficio
A cura di Fulvio Graziotto

E' l'Agenzia delle entrate che deve dimostrare i maggiori ricavi che presume sulla base di costi di pubblicità maggiori dei ricavi generati in un Paese  (Leggi tutto)


48 gg.
Rif. 217/4807/07/20162494251%
Mandato nel ricorso tributario nullo solo se l'incertezza è assoluta
A cura di Fulvio Graziotto

Il giudice di merito è tenuto ad accertare se la mancata indicazione in calce al ricorso da parte della società senza indicazione del legale rappresentante  (Leggi tutto)


49 gg.
Rif. 216/4906/07/20162531271,07%
La condotta dolosa di ignoti esclude la responsabilità da cosa in custodia
A cura di Fulvio Graziotto

Nei danni da cose in custodia, la colpa del danneggiato e il fatto del terzo che abbia avuto efficacia causale esclusiva nella produzione del danno  (Leggi tutto)


50 gg.
Rif. 215/5005/07/20162553331,29%
Licenziamento illegittimo se il CCNL prevede l'aspettativa non retribuita dopo il periodo di comporto
A cura di Fulvio Graziotto

Non sempre il superamento del periodo di comporto per malattia legittima il licenziamento del lavoratore.

(Leggi tutto)

51 gg.
Rif. 214/5104/07/20162642291,1%
L'abuso del diritto va valutato dal giudice di merito che può basarsi anche su presunzioni
A cura di Fulvio Graziotto

Riguardo alla prova per presunzioni, per valutare le presunzioni semplici il giudice deve seguire il procedimento logico articolato in due fasi  (Leggi tutto)


54 gg.
Rif. 213/5401/07/2016283226,92%
Se la società è fittizia si può procedere al sequestro diretto nei confronti della stessa
A cura di Fulvio Graziotto

Se il profitto del reato è rimasto nella disponibilità dell'ente, o la struttura societaria è fittizia, si può procedere al sequestro diretto nei confronti  (Leggi tutto)


55 gg.
Rif. 212/5530/06/20162887311,07%
Se il bando lo prevede l'offerta tecnica può contenere voci di prezzo senza violare la segretezza delle offerte
A cura di Fulvio Graziotto

I requisiti di forma sono fondamentali nelle offerte di partecipazione a una procedura di gara, ma non vanno intesi come un valore assoluto e  (Leggi tutto)


56 gg.
Rif. 211/5629/06/2016297727,91%
Grava sul datore di lavoro la prova dell'impossibilità di diverso utilizzo del lavoratore licenziato
A cura di Fulvio Graziotto

Con una recente sentenza, la Cassazione torna a un'applicazione rigida dell'onere della prova a carico del datore di lavoro.

(Leggi tutto)

58 gg.
Rif. 209/5827/06/20163078311,01%
La banca risponde verso la PA per i danni erariali da derivati
A cura di Fulvio Graziotto

L'advisor finanziario è tenuto a particolari vincoli e obblighi, tra i quali la cd. "valutazione di adeguatezza", e il rapporto di servizio è configurabile  (Leggi tutto)


61 gg.
Rif. 208/6124/06/20163225371,15%
Prima di iniziare i lavori è meglio chiedere e ottenere l'autorizzazione dell'assemblea condominiale
A cura di Fulvio Graziotto

Nel caso di ristrutturazione che richiede il mutamento della destinazione d'uso (nel caso di specie un bed and breakfast), l'ordinaria diligenza  (Leggi tutto)

 

©
Per aggiornarsi facilmente e rimanere in contatto Aggiornarsi è semplice: aggiungetemi ai vostri contatti e rimarremo in contatto più facilmente.
FacebookFacebook:https://it-it.facebook.com/public/Fulvio-Graziotto
Google+Google+: https://plus.google.com/u/0/+FulvioGraziotto
LinkedInLinkedIn:https://it.linkedin.com/in/fulviograziotto
TwitterTwitter:https://twitter.com/GraziottoFulvio